ga(‘set’, ‘anonymizeIp’, true);
Home / M5S Europa / VACCINI, PEDICINI: LETTERA DI ANDRIUKAITIS AL M5S METTE PAROLA FINE A POLEMICHE, ADESSO BASTA FAKE NEWS

VACCINI, PEDICINI: LETTERA DI ANDRIUKAITIS AL M5S METTE PAROLA FINE A POLEMICHE, ADESSO BASTA FAKE NEWS

comunicato stampa

“Dopo le recenti polemiche, il Commissario europeo alla Salute Vytenis Andriukaitis ha inviato una lettera al Movimento 5 Stelle in cui smentisce ogni fantasiosa ricostruzione giornalistica che associ i No Vax al governo italiano e alla sua principale forza politica”, dichiara l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini.

“Come indicato in passato, sono lieto che il Movimento 5 Stelle sottolinei e promuova l’importanza di utilizzare solide prove scientifiche a supporto del processo decisionale sulla vaccinazione e dell’impegno al raggiungimento di almeno il 95% di copertura vaccinale”, scrive il Commissario Andriukaitis a Pedicini.

“Vorrei chiarire che il mio commento intendeva piuttosto sottolineare il fatto che i luoghi comuni sui vaccini e la gravità delle malattie come il morbillo abbiano spostato l’attenzione dai benefici individuali e collettivi della vaccinazione. Durante il mio intervento, ho rimarcato che questo significativo calo di numeri (di vaccinazioni) è il risultato dell’azione congiunta delle autorità italiane. Permettetemi di sottolineare ancora una volta la necessità di continuare il lavoro comune e una buona cooperazione per correggere la situazione attuale e prevenire le evitabili sofferenze e malattie”, aggiunge il Commissario.

“Crediamo che la strategia più efficace per raggiungere le coperture vaccinali sia un accompagnamento consapevole alla vaccinazione, così come avviene nella maggior parte dei Paesi europei. Le parole di Andriukaitis non lasciano spazio a ogni ulteriore polemica. La Commissione europea non attacca il governo italiano. C’è un clima di collaborazione per valorizzare al massimo il metodo scientifico. Chi dice il contrario sostiene fake news”, conclude Pedicini.
Source: M5S Europa

Vedi anche

Ecco perché con la direttiva sul copyright la libertà della rete è a rischio

di Isabella Adinolfi, EFDD – Movimento 5 Stelle Europa “Un altro pericoloso passo verso l’approvazione …

L’ultimo rantolo dell’austerity: arriva il Fondo Monetario europeo, ovvero la Troika in casa

La Commissione europea vuole trasformare il Fondo Salva Stati (MES) in un “Fondo Monetario Europeo” …

Translate »

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione esclusivamente necessari al suo funzionamento.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.