Home»Attualita'»Un senso alla vita

Un senso alla vita

0
Azioni
Pinterest WhatsApp
Foto: Maternita.it

Nei giorni scorsi, sono venuto a conoscenza di uno di quei casi che vorrei non si verificassero mai più.

Nella mia città, Cuneo, nascono due gemelle da genitori precipitati in una situazione di assoluta povertà al punto di non poter neanche fornire le coperte per le bimbe.

I sevizi sociali, prontamente si attivano per offrire tutta l’assistenza necessaria. Comitati, associazioni si fanno in quattro mostrando quella solidarietà umana che ti fa sentire fiero di appartenere a questa comunità e a questa Nazione.

Tuttavia, mi chiedo come sia possibile che nell’anno 2018 possano ancora verificarsi situazioni simili. Come può accadere che un padre, probabilmente assunto con contratti atipici o licenziato per crisi aziendale, o per qualsiasi altro motivo non possa usufruire di ammortizzatori sociali sufficienti a garantire un sostentamento (temporaneo) adeguato alla propria famiglia.

A parte questo, non conosco altri particolari ne tantomeno i protagonisti; tuttavia, casi come questo o simili a questo devono farci comprendere l’assoluta necessità dell’introduzione del reddito di cittadinanza!

Un paese non può definirsi civile se non è in grado di garantire un senso alla vita a chi ha appena ricevuto questo splendido dono.

Purtroppo sono proprio i più deboli ed indifesi, i primi a pagare il prezzo per gli errori che non hanno mai commesso.

 

Articolo Precedente

La pensione di cittadinanza per salvare gli anziani che muoiono di freddo

Articolo Successivo

85 milioni di euro di privilegi della casta tagliati per i terremotati