ga(‘set’, ‘anonymizeIp’, true);
Home / Europa & Dintorni / Romania: Sinonimo di ingiustizia sociale

Romania: Sinonimo di ingiustizia sociale

Ho sempre saputo di vivere in un paese corrotto e ho sempre creduto di vivere nel paese più corrotto in assoluto: Mi sbagliavo!

La Romania, entrata in UE il 1 gennaio del 2007 senza aver mai adottato la moneta unica a causa della situazione economica del paese a dir poco disastrosa, è un esempio assoluto di ingiustizia sociale e di corruzione dilagante divenuta ormai normale amministrazione in barba alle normative europee acquisite e a quelle interne sempre esistite.

Ho assistito più volte in prima persona a come le situazioni più complesse si possano “aggiustare” con una infilata di mano nelle tasche di funzionari della pubblica amministrazione a qualsiasi livello. Il regalino (ovviamente in euro) non si rifiuta mai, serve ad arrotondare lo stipendio erogato dallo Stato a fronte degli stessi servizi riacquistati dall’utente.

Ma è la garanzia che tutto andrà per il meglio alla faccia della legge, qualunque essa sia.

La cosa non mi stupisce, accade anche in Italia. Nella pubblica amministrazione i casi non si contano neanche più.

Purtroppo, però, ho visto scene analoghe negli ambulatori medici, nei reparti ospedalieri per ricevere un trattamento privilegiato, per avere la garanzia di una camera con tutti i confort. Oppure, cosa ancora più grave, per non essere dimenticati.

Chi non può pagare, affari suoi. Rimane in balia degli eventi.

La vita di una persona, acquisisce valore in base al peso del regalino al medico, all’infermiera e perfino all’OSS. Tutto normale!

Un chiaro esempio di giustizia sociale e di buon funzionamento della cosa pubblica!

Mi chiedo: Se lo Stato Romeno non riesce a fermare la corruzione al suo interno, il parlamento europeo di cosa si è occupato fino ad oggi?

Sarebbe il caso di intervenire a gamba tesa affinché anche i meno abbienti possano avere garantito il diritto ad una vita dignitosa e soprattutto alla salute.

Far valere semplicemente i concetti fondamentali della democrazia. Il popolo rimpiange i tempi in cui le regole del gioco venivano “dettate” da Ceausescu.

 

 

Vedi anche

Parlamento, addio! Vi presento il CETA.

Il CETA, questo sconosciuto accordo commerciale con il Canada e ritenuto un toccasana per il …

VIADOTTO SARTI (EST-OVEST CUNEO): L’EROSIONE PIU’ VELOCE DELLA STORIA!

Il MoVimento 5 Stelle di Cuneo, non può e non vuole lasciare cadere nel dimenticatoio …

Translate »

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione esclusivamente necessari al suo funzionamento.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.