ga(‘set’, ‘anonymizeIp’, true);
Home / M5S Nazionale / Le spese immorali? Quelle per il gioco d’azzardo!

Le spese immorali? Quelle per il gioco d’azzardo!

 

di Luigi Di Maio

Come al solito ogni cosa che proponiamo noi è oggetto di ironie, di prese in giro. A me i meme che girano su internet sul reddito di cittadinanza fanno sorridere e va bene perché fa parte di un’ironia, di una satira che ci deve sempre essere. Come fanno sorridere tutti quelli che, come ieri sera, ad esempio, a Propaganda Live, ma lo dico veramente perché ho riso, prendevano in giro il reddito di cittadinanza e prendevano in giro quello che avevo detto sul reddito di cittadinanza. Però siccome è una cosa seria, al di là del diritto di tutti di potermi prendere in giro quanto vogliono, anzi, per me è un onore che per esempio ieri sera Lello Arena facesse battute su di me, è sempre stato un mio mito.

Io vorrei spiegare una cosa importante sul reddito di cittadinanza, perché altrimenti rischiamo come sempre di farlo sembrare quello che non è. Sono anni che combattiamo per la verità, per raccontare cosa è veramente questo strumento. E la mia precisazione riguarda le spese immorali, che è un tema importantissimo: io non mi riferivo a nient’altro se non al gioco d’azzardo, perché il gioco d’azzardo è una piaga sociale che noi stiamo debellando con tutte le nostre forze e il mio primo provvedimento da ministro è stato togliere di mezzo la pubblicità sul gioco d’azzardo nel Decreto Dignità. E c’è ancora tanto altro da fare, perché dobbiamo togliere le sale slot vicino le scuole, i parchi giochi, dobbiamo ridurre il numero di slot, dobbiamo fare una serie di cose.
A questo mi riferivo: non si può spendere il reddito di cittadinanza al gioco d’azzardo, alle videolottery, al poker online, perché questo per me non è giusto. Non voglio togliere nessun altro diritto alle persone di poter spendere i soldi e tanto meno mi riferivo ad altro.

bannerdoni5s2018.jpg
Source: MoVimento 5 Stelle

Vedi anche

La pensione di cittadinanza per salvare gli anziani che muoiono di freddo

Indagine del sindacato pensionati: quasi la metà degli anziani non si può permettere di accendere …

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione esclusivamente necessari al suo funzionamento.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.