ga(‘set’, ‘anonymizeIp’, true);
Home / M5S Cuneo / Interrogazione parlamentare sulla sicurezza dei viadotti dell’autostrada A6 Torino-Savona

Interrogazione parlamentare sulla sicurezza dei viadotti dell’autostrada A6 Torino-Savona

A seguito della tragedia di Genova il Codacons ha chiesto il blocco dei mezzi pesanti su tutti i viadotti a rischio per 30 giorni, così da dare modo ai tecnici di provvedere alle necessarie verifiche sullo stato e la sicurezza delle infrastrutture. Nell’elenco dei viadotti a rischio sono inclusi tre viadotti dell’Autostrada A6 Torino-Savona: il viadotto di “Chiaggi” a Priero, quello “Stura Demonte” a Fossano e quello all’altezza di Cadibona tra Altare e Ferrania. Nelle stesse ore stanno circolando sui social network le immagini di alcuni piloni autostradali che sembrano versare in pessime condizioni.

La società che gestisce l’autostrada ha già diramato un comunicato per rassicurare sulla sicurezza del viadotto denominato “Lodo”, ubicato dalla progr. km 115+248 alla progr. km 114+370 in carreggiata direzione Torino, nel comune di Savona. Non è stato invece ancora dichiarato nulla in merito agli altri viadotti segnalati

I Cittadini hanno diritto di poter viaggiare in tranquillità e sicurezza.

Ho quindi depositato un’interrogazione parlamentare per sapere se il Ministro intenda assumere iniziative per verificare la sicurezza dei viadotti segnalati e per verificare i controlli e la manutenzione effettuati dalla società concessionaria dell’autostrada A6.

Source: Fabiana Dadone

Vedi anche

Il MoVimento 5 Stelle non vuole inceneritori

Il MoVimento 5 Stelle è coerente sugli inceneritori e rispetta il contratto di Governo. 
Continuiamo, infatti, …

Questo sito e gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione esclusivamente necessari al suo funzionamento.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy-Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.